Tendenze moda 2015

tendenza moda 2015Author: Giusy Ragni

Parlando di moda e tendenze ogni donna certamente desidera conoscere come dovrà vestirsi nel 2015, quali saranno i dettami della moda, quali gli stili, i tessuti e i colori che faranno del suo look un look di tendenza.

Molto interpretabile, sarà in ogni caso una moda che richiede attenzioni ad alcuni dettagli quasi d’obbligo.

Cominciamo con il dire che come ogni anno il nero è intramontabile ma è anche vero che si tratta di una tinta che può stancare; in merito alla palette definita trendy in questo nuovo anno è stato decretata regina dei colori la tinta marsala, scelta da Pantone. la voce più autorevole in merito a colori e affini, come colore dell’anno.

Anche il blu elettrico spicca tra le tinte preferite, oltre al grigio perla, al grigio ghiaccio, all’azzurro indaco e al mandorla chiaro.

Inserite anche da molte griffe famose le fantasie floreali e le stampe animalier, l’optical, i disegni etnici e rispolverate anche le righe. Non solo per abiti e maglie ma anche per borse e accessori.

Tornano le gonne longhette leggermente diritte ma anche quelle ampie da portare con bluse morbide o corti top a dolcevita.

Nell’abbigliamento della donna del 2015 sono presenti anche i pantaloni ma di taglio maschile, giacche e cappotti rigorosamente oversize, lunghi al polpaccio e oltre, avvolgenti e coprenti per affrontare il grande freddo.

Di tendenza anche le mantelle, i poncho e le stole da buttare sulle spalle sopra il cappotto o da indossare sopra lunghi abiti in lana e giacche di panno. Abbinamento d’obbligo: gli stivali e le calze coprenti.

Anche i berretti e i copricapo in genere tornano di moda ma a patto che siano in linea con il resto dell’outfit scelta.; ottimo completamento al look dei guanti tricot in tinta.

I tessuti sono sicuramente l’elemento più importante per un guardaroba dinamico, comodo, ma alla moda e di tendenza, un ampio spazio è stato dato dalle Maison di Alta Moda alle stoffe leggere, trasparenti ma non troppo, impalpabili e preziose, soprattutto seta e raso per i giorni più tiepidi e per la sera.

Poi le fibre più gettonate per i capi invernali sono quelle pregiate, e naturali, come il cashmere, l’alpaca, l’angora e il mohair, il velluto, il fustagno il classico velluto rigato, presenti anche il cotone e il lino.

Non ultime l’ecopelle e le pellicce ecologiche, colorate e calde; utilizzate anche per inserti o bordi di abiti, gonne e gilet, per uno stile rock.

Gli accessori di tendenza sono le borse capienti, le shopper, gli stivali senza tacco e quelli alla moschettiere, le grandi sciarpe, le stole e gli occhiali da sole portati con un’abbigliamento urban-chic.