Settimana della Moda di Milano 2017: sfilata Prada, un tripudio di seduzione e femminismo

Sfilata Prada 2017Author:  Emanuela L.
Photo: http://www.stylosophy.it

Tra le sfilate più attese della Settimana della Moda di Milano 2017, quella di Prada è stata certamente la più sorprendente per i temi e lo stile proposti. La nuova collezione Autunno/Inverno 2017-2018 firmata Prada ha avuto tutto il sapore della femminilità e della seduzione ma anche del femminismo. Le domande che si è posta la stessa direttrice creativa dell’azienda sono state incentrate sulle esigenze delle donne di oggi: sono le medesime di 50 anni fa? Ed ancora: il loro punto di partenza resta l’aspetto fisico? E quale ruolo hanno la personalità e l’intelligenza?

Non è un caso se la collezione presentata da Prada nel corso della Milano Fashion Week 2017 si intitola “La città delle donne”, chiaro richiamo all’omonimo film di Fellini del 1980 contenente una forte critica al femminismo. La sfilata del celebre brand, tuttavia, ha dato spazio anche al ricordo delle lotte del movimento femminista con una chiara allusione a quelle odierne e che hanno visto il gentil sesso schierarsi contro il neo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Sulle passerelle milanesi abbiamo così visto sfoggiare reggiseni ma anche parka dal cappuccio super colorato e peloso. Le modelle Prada hanno presentato la nuova collezione camminando lungo un percorso ad esse, in un ambiente a base di lampade vintage, polaroid e manifesti appesi ai muri.

Prada ha dato sfoggio di tutti gli elementi ed i volti della femminilità, in ogni sua epoca: dalle Flapper Girls degli anni ’20, con i loro abiti aderenti caratterizzati da piume e frange, passando per le hippies con reggiseni in bella mostra decorati con conchiglie, fino alle seducenti pin up con volti e figurine delle “femme fatales” disegnati sui vestiti di seta, gonne e top.

Femminilità e contraddizione sono stati gli elementi chiave emersi dalla sfilata di Prada. Ai tessuti duri il marchio di moda ha abbinato stampe frivole. Abbiamo così ammirato sciarpe di lana e bikini realizzati all’uncinetto ma anche pantaloni oversized stretti in vita da cinture colorate, sandali con piume, stivali da montagna ricoperti da folto pelo, ricami e frange. Per rendere ancora più evidente il messaggio di seduzione femminile, Prada ha applicato spesso ai propri capi piume, paillettes e reggiseni dando un messaggio femminista e dimostrando come l’idea di bellezza che ogni donna ha di sé sia in realtà strettamente plasmata al desiderio maschile.