Moda Primavera/Estate 2017: si celebra la Summer of Love

Diesel_Campaign_2017 Summer of LoveAuthor: Emanuela Longo
Photo: https://www.gqitalia.it/

Sono trascorsi 50 anni da quel periodo storico, noto come gli Anni ’60 e che rappresentò in America l’inizio di una nuova era. Dal 1967 al 1969 avvenne qualcosa che cambiò le sorti di una intera generazione, quella dei “figli dei fiori”. I giovani risposero alla guerra con il loro “flower power”, una nuova controcultura incentrata non solo sulla politica ma anche sugli ideali di amore, spiritualità, droga e un nuovo genere musicale, la Psichedelia e che ebbe il suo culmine nell’estate del ’67.

A 50 anni da quella che fu definita “Summer of Love”, anche il mondo della moda risponde con capsule e campagne pubblicitarie a tema, basate su colori e temi carichi di ottimismo. In vista della nuova stagione Primavera/Estate 2017, molti sono i brand celebri che hanno dato vita a collezioni imperdibili con chiari riferimenti agli Anni ’60 a San Francisco.

Wrangler è uno dei marchi di moda che ha risposto all’appello dando il suo contributo alla celebrazione della Summer of Love. Grazie al contributo grafico di Peter Max, per la bella stagione in arrivo ci troviamo di fronte a stampe psichedeliche tipiche di quegli anni. Un’occasione speciale per il noto marchio di denim in quanto oltre a voler celebrare i mitici Anni ’60 nel 2017 festeggerà anche i primi 70 anni di attività, creazioni e successo.

Tra gli altri marchi di moda che hanno intenzione di sfoggiare il loro lato hippie, anche Levi’s, che ripropone i pezzi più emblematici della Orange Tab. La collezione di successo nata proprio in quegli anni, viene oggi riproposta in chiave moderna che è possibile ritrovare soprattutto nelle t-shirts. Completa le celebrazioni dell’estate dell’Amore anni ’60 Diesel, con uno speciale storytelling incentrato su immagini a tema realizzate dall’artista David LaChapelle.