Author: Emanuela Longo
Photo: NotiziaVirale.com

C’è un capo di abbigliamento spesso sottovalutato ma che gioca invece un ruolo molto importante nel completare l’outfit maschile. Stiamo parlando delle calze da uomo, classiche o particolari, a seconda delle esigenze e delle occasioni così come dello stile. Ma quali sono i modelli più in voga e quando indossarle in base alle occasioni?

Quando si decide di acquistare delle calze maschile occorre innanzitutto tenere conto dello stile che si vuole adottare. Non tutte le calze, infatti, sono uguali e destinate ad ogni occasione. Al tempo stesso, ci sono delle regole per indossarle in modo adeguato. Esiste ad esempio una netta differenza tra le calze lunghe ed i classici calzini da uomo, ma a fare la differenza è anche la tinta e il tessuto. A seconda del look che vi appartiene, se volete stupire con qualcosa di originale a partire proprio dai piedi, potrete ad esempio puntare su calze uomo a pois e coloratissime, meglio se lunghe. Queste si adattano alla perfezione sotto i jeans e con mocassini. Tra le più belle in tal senso, segnaliamo le calze maschili Gallo. Per occasioni più casual e sportive andranno benissimo, invece, i calzini uomo fantasia.

Chi desidera puntare alla sobrietà, magari da abbinare ad un outfit prettamente lavorativo, si potrebbe osare con calze uomo colorate a righe o con micro trama geometrica. In caso di eventi importanti, l’ideale saranno le calze lunghe e dai toni scuri come quelle proposte da Intimissimi.

In merito ai tessuti, si spazia da quelle in lana come le proposte di Thom Browne, bianche con bordi colorati. In fatto di composizione, si parla di “titoli”, ovvero la lunghezza del filato che si ottiene da un grammo di materia prima (ad esempio, il titolo 1/80 indica un grammo di cotone dal quale derivano 80 metri di filato). Più la calza è sottile più sarà alto il titolo. Un’ottima calza dovrà avere anche la cucitura in punta impercettibile. Esistono poi calze in fibre sintetiche o naturali, le prime meno pregiate ma molto usate soprattutto per quelle sportive come ad esempio le calze uomo Adidas.

Le più comuni sono comunque quelle in cotone, la cui variante più pregiata è quella in filo di scozia. Più calde ed adatte in inverno sono quelle in lana o in cashmere, mentre le calze in seta sono da preferire per occasioni importanti, in estate i la sera.

In merito alle misure delle calze, esse fanno riferimento spesso al numero di scarpe, come i modelli Pompea o Calzedonia, mentre all’estero le misure non esistono e spesso ci si imbatte nella classica taglia unica. Per quanto riguarda i formati, si parla di calze uomo corte usate soprattutto in Nord Europa anche se in Italia vengono usate soprattutto per lo sport. Esistono poi quelle medie che un tempo si indossavano con la giarrettiera, ed infine le lunghe, le più eleganti fra tutte.

Infine, i calzini uomo bianchi, così come le calze lunghe, sono da indossare solo per fare sport, mentre per tutte le altre occasioni sarebbe meglio evitare!